Anzianismi

4 giugno 2011
Condividi su

 

 

Pratico vademecum per comprendere se stai diventando anziano:

1. Per una vita intera hai sempre detto BLU e, tutto a un tratto, inspiegabilmente, ti ritrovi a dire BLEU (alla francese). Prova. Ecco, così.

2. Sali in macchina da passeggero e la prima cosa che fai, anche ad autoveicolo spento, è attaccarti alla maniglia (quella posta sopra il finestrino che può essere fissa oppure dotata di automatismo a scatto che ne consente il ritorno in sede appena mollata la presa). L’ultima cosa che fai prima di scendere, anche ad autoveicolo spento, è mollarla. Appena puoi prova. Ecco, così.

3. Per salutare porti la mano (destra o sinistra che sia) all’altezza dell’occhio, a una distanza di circa 20 cm dalla tempia, ruoti il palmo verso di te, pollice fermo e le altre quattro dita che alternano posizione distesa a posizione raccolta. Prova. Ecco, così.

4. Quando conversi con una persona ti fanno notare che, in automatico, allunghi un braccio e, con la mano a esso connessa, vai ad appenderti pesantemente all’avambraccio dell’interlocutore fino a discorso ultimato. Prova. Ecco, così.

5. Cominci ad usare termini come BRAMOSO o PERSUASO anche in discorsi dove non c’entrano molto. Le persone attorno a te, divertite, ti dicono che sei retrò.

6. Un giorno provi l’irrefrenabile desiderio di indossare l’anello al mignolo. Una volta provato, sappilo, non si torna più indietro.

Se, oltre a tutto ciò, le persone che ti sono accanto sono sempre nate dopo di te, allora è fatta: