Bee Hive reunion: un trionfo che non può più attendere

14 luglio 2013
Condividi su

 

 

 

Ravviva la tua Domenica con la flaUtOlenza di Satomi.

Che era anche un bel ragazzo lui. O meglio, lo sarà anche stato senza parrucca.

Che la produzione di Kiss Me Licia rimane tutt’ora un mistero nella storia della televisione italiana. Quanto vorrei saperne di più sulle riunioni fatte (o stra-fatte?) a Mediaset, in quegli anni d’oro, attorno a un progetto partito silente e che, di fatto, ha avuto un successo insperato.

E niente, cose di tempi andati e che hanno avuto un senso, grande e profondo: la creazione dei Bee Hive Uman Version. Che, voglio dire, nel 2011 sono tornati a calcare i palchi d’Italia con una grande reunion: servizi al Tg e date di un tour che non hanno avuto un seguito. Purtroppo.

E io, ai Bee Hive Reunion, voglio dire questo: “Ragazzi, la gente non era ancora pronta nel 2011. Ma io, sappiatelo, credo in voi e nel fatto che ora i tempi potrebbero essere maturi. Se posso permettermi di darvi un consiglio, nutrito dalla stima che provo per voi, la vostra forza risiede nella purezza di quell’immagine ingenua e incauta che avevate in Kiss Me Licia. Ritrovatela! Non cercate i virtuosismi tecnici, non ostentate l’esibizione della sapienza in ambito musicale. Immaginate di rivivere quei playback dove ci mettevate l’anima, con quelle campionature prive di senso. Era quella la magia dietro al successo di Kiss Me Licia. E speriamo che Iddio vi abbia conservato quell’ignara forza, da qualche parte, dentro di voi.”