The Passengers for Ostello Bello

15 ottobre 2012
Condividi su

#livepainting #illustration

 

Novanta personaggi a tratto nero vivono sui muri dell’Ostello Bello, nel cuore di Milano.

 

Elena Borghi at Ostello Bello.

Elena Borghi at Ostello Bello.

Portrait by Elena Datrino photographer, 2012.

 

Muri che si snodano lungo i tre piani di Via Medici, in un palazzo storico, a due passi da tutto anche dall’onirico poiché la sua storia trasuda presenze, giunte come visitatori permanenti e che hanno scelto quel luogo come casa. Esattamente come succede ai visitatori, quelli in carne e ossa, che animano OSTELLO BELLO dal 13 Agosto 2011, giorno che ha visto la sua nascita.

Novanta personaggi disegnati in nove giorni, con un segno che sembrava non voler smettere di sgorgare dalle mie mani, passando dalla bocca, fluido, nero, danzante come stormo di storni. (leggi altre avventure del mio viaggio

all’Ostello Bello QUI).

A quella felice nove giorni sono seguite altre occasioni per aggiungere nuove storie al piano ristorante con una live performance. il “TurboBorghiDay” o durante il Milano Film Festival del 2012, aggiungendo i numeri alle camere: chiavi parlanti che pronunciano, scandendolo bene al visitatore, il loro numero di riferimento.

La photo gallery è frutto degli splendidi scatti di Elena Datrino photographer.

 

The Passenger, live painting per Ostello Bello, Milano, 2011

TurboBorghiDay-elena-borghi-ostello-bello

locandina evento “TurboBorghiDay”

 

The Passenger, live painting per Ostello Bello, Milano, 2012 #TurboBorghi Day

 

 

 

elena_borghi_portfolio-20elena_borghi_portfolio-23elena_borghi_portfolio-27elena_borghi_portfolio-26elena_borghi_portfolio-25