Come un libro

19 ottobre 2012
Condividi su

“Idea Passenger”, murales di Elena Borghi presso Ostello Bello, Milano.

 

Come un libro, di quelli preziosi, che preso in mano sa trasmettere il peso del suo valore.

Come un libro, dalla copertina rassicurante e solida, una di quelle copertine che, ne sei certo, anche tra 50 anni ti piacerà.

Come un libro, con le pagine di carta buona e l’inchiostro certo, di quella carta che ti ci tuffi col naso per divorarne l’odore.

Come un libro, che temi cominciare perché sai che ti piacerà, ti piacerà tantissimo e vuoi godertelo e non vuoi finirlo ma lo cominci e lo divori per poi richiuderlo e ricominciare a leggerlo questa volta con calma, fino in fondo.

Come un libro, che le parole son quelle eppure ogni volta che le rileggi son scoperta nuova e fresca e gioiosa.

Come un libro.