Uomini super dotati sì, ma di cosa?

14 aprile 2014
Condividi su


pene-uomini-dotati

Gli uomini dotati di un pene con misure e prestazioni sopra la media nazionale (sia in diametro che in lunghezza che in capacità di resistenza) sono inclini a sentirsi molto sicuri di sé e a pensare di possedere una sorta di implicito fascino nonostante abbiano passato tutta la loro esistenza a evitare accuratamente sia l’indagine del proprio Io che la coltivazione della sapiente arma chiamata seduzione.

Ecco, vorrei rivelare a questi uomini che non sono soli, anzi: siete tanti, tantissimi e tutti incredibilmente uguali. Cioè, talmente uguali che si potrebbe creare una categoria con abbinata una lista di caratteristiche nelle quali tutti voi potrete facilmente riconoscervi. Tipo come hanno fatto con i segni zodiacali. Che poi è un peccato perché, come dire, vi è stato dato il pane e non i denti anche se, me ne rendo conto, questo esempio che porto è assai rischioso. Tuttavia efficace.

Per il nome della categoria stavo pensando di evitare cose già sentite come “Gemelli” o “Toro” ma optare per qualcosa di più incisivo, facilmente memorizzabile (per un discorso di marketing più che altro). Una cosa tipo “Cazzoni e inutili” o “Inutili cazzoni” o “Verga d’oro, cuore di legno” o “Ego grande e pene pure”. Comunque ci penso bene e poi ti faccio sapere la data del party d’inaugurazione con invito esteso a tutti i rappresentanti della categoria.

Vedrai che lo riempiamo l’Hangar Bicocca.

Quindi niente, volevo dirti anche di rasserenarti che, visto da un’altra prospettiva, si tratta semplicemente dell’ultimo tratto delle vie urinarie.

Quello che fa la differenza in termini di qualità sei tu.

 

Tratto da – TEOREMA PRELUDIO DI CATASTROFI – un libro che non esiste ma che un giorno scriverò, pag.69