Kubrick una storia porno: la chiave della commedia infilata nella toppa della pornografia

22 ottobre 2012
Condividi su

Si parla sempre di porno, è una sorta di ossessione collettiva solo apparentemente sdoganata dalla cultura POP.

Ci prova KUBRICK a raccontarlo per davvero con la web serie, sottotitolata “Una storia porno”, formata da una stagione pilota di cinque puntate (la prima puntata è andata online il 2 ottobre e ha superato, a oggi, le 500 mila visite).

KUBRICK ha l’alta ambizione di infilare nella toppa della pornografia la chiave della commedia, evitando le volgarità fine a se stesse e spalancando l’ingresso a nuove possibilità di confronto in merito. Di fatto non è una serie porno ma parla del mondo del porno.

Ideata dal regista Ludovico Bassegato, KUBRICK narra le vicende di tre ragazzi con la passione per il cinema, sognatori e creativi, frustrati dall’impossibilità di realizzare i propri progetti più ambiziosi a causa della mancanza di budget. La svolta per i tre protagonisti Dante, Sergio e Nico, avviene grazie alla telefonata di un produttore di film hard che vuole rilanciare un mercato in netta crisi a causa dei video amatoriali, attraverso giovani talentuosi con idee innovative. Di fronte alla proposta di 7 mila euro per 5 minuti di materiale a luci rosse, cadono tutti i tabù morali e intellettuali dei ragazzi i quali, nella serie, ci raccontano il loro ingresso nel dietro le quinte del cinema hard professionale.

Tra gli interpreti anche  l’istrionico artista Immanuel Casto, il quale, oltre a recitare in cameo preziosissimi, ha curato anche la colonna sonora, e Francesco Malcom, ex attore porno, simbolo e icona della pornografia italiana con più di 2000 lavori in filmografia.

Considerando che nel nostro Paese si animano irose discussioni in Camera di Senato attorno a giochi da tavolo ritenuti sconvenienti, si censurano post perché hanno foto ritenute volgari (vedi foto di questo post) o usano nel titolo parole come “vagina” quando invece i loro contenuti vorrebbero avere lo scopo di denunciare una situazione sociale di degrado intellettuale e morale arrivato a livelli inaccettabili anche grazie a ciò che avviene nei palazzi del potere politico, direi che una serie come KUBRICK è quello che ci vuole.

KUBRICK vediloQUI.