Elena Borghi e “Marie-Antoinette”, papercraft per collezione privata

27 maggio 2014
Condividi su

 

#papercraft #illustration

Libro antico fornito da collezionista, committenza privata per collezione d’arte. Viene richiesto di interpretare con fiori di carta, illustrazioni e libero arbitrio la figura storica di Maria Antonia Josepha Johanna von Habsburg-Lothringen in seguito chiamata dai francesi Marie-Antoinette.

Marie-Antoinette-papercraft-libro-fiori-elena-borghi

 “Marie-Antoinette”, papercraft by Elena Borghi. Photo by Matteo Mendiola.

«Libertà era la costante parola d’ordine, sebbene pochi sapessero in cosa consistesse.»

Così scriveva Mary Wollstonecraft nel 1792, osservando a Parigi l’evolversi degli atti rivoluzionari. Mary, pioniera sia come intellettuale di sesso femminile che come inviata di guerra, osservò anche con quanta dignità andarono al patibolo sia la Regina di Francia che il suo consorte, Luigi; con quanto amore essa fu madre anche nella Bastiglia, con quanta ardente purezza nel cuore seppe difendersi durante il processo farsa che la vide condannare a morte.

marie-antoinette-papercraft-elena-borghi-fiori-carta-libro

“Marie-Antoinette”, detail. Photo by Matteo Mendiola.

 

Marie-Antoinette visse nella menzogna di una vita edulcorata in ogni sua minima sfumatura, cercò di sopravvivere a un senso così profondo di solitudine, tristezza e vuota desolazione, stordendosi di frivolezza.

Un fiore solo, circondato da altri fiori apparentemente simili a lei ma capaci di soffocarla con la loro presenza ostile.

marie-antoinette-papercraft-elena-borghi

 

“Marie-Antoinette”, detail. Photo by Matteo Mendiola.

 

Così, il “fiore solo” Marie-Antoinette, sembra nutrirsi di piacere e dal suo stelo escono bocche e diamanti (fedele replica dei pendenti che costituirono il gioiello celebre come “Lo scandalo della collana”) ma attorno a lei già volteggiano le piume nere del lutto e della vergogna mentre la fortuna si macchia di sangue e le piante carnivore (a simboleggiare i rivoluzionari) aumentano il senso di minaccia.

marie-antoinette-papercraft-fiori-carta-elena-borghi

 

“Marie-Antoinette”, detail. Photo by Matteo Mendiola.

 

Il disegno di un cuore decapitato è il frutto di un processo sommario.

marie-antoinette-elena-borghi-papercraft

 

“Marie-Antoinette”, detail. Photo by Matteo Mendiola.

 

La treccia mozzata ricorda che il suo boia, Charles-Henri Sanson, le tagliò i capelli fino alla nuca prima di legarle le mani dietro la schiena.

papercraft-elena-borghi-fiori-carta-libri

 

“Marie-Antoinette”. Photo by Matteo Mendiola.

 

Una morte che avviene dopo un processo farsa, un’esecuzione coacerva di contraddizioni; Marie-Antoinette è stata consegnata ai posteri da una storia misogina, quella che si insegna ancora nelle scuole, quella che la descrive come “La Regina dei croissants”, impolitica e corrotta.

marie-antoinette-elena-borghi-fiori

 

Schermata 2014-05-27 alle 11.10.51

Realizzare questo libro mi ha dato l’opportunità di scoprire che non è questa la verità e di interpretare, a modo mio, una grande donna, vittima, come molte altre, della strumentalizzazione maschile.

«(…) come accade ai fiori piantati in un terreno troppo fertile, la forza e l’utilità sono sacrificate alla bellezza, e le foglie rigogliose, dopo aver dato piacere a un occhio esigente, appassiscono dimenticate sullo stelo, molto prima che abbiano raggiunto la stagione della maturità. 

Una delle cause di questa sterile fioritura, ritengo, è da attribuire a un sistema educativo sbagliato, imbastito su libri scritti sull’argomento da uomini, i quali, considerano le donne più come femmine che come creature umane, avevano maggiore interesse a farne amanti seducenti piuttosto che mogli fedeli e madri razionali; e l’intelletto delle donne è stato talmente raggirato da queste false lusinghe che alle donne civilizzate di questo secolo, con poche eccezioni, preme unicamente ispirare amore, mentre dovrebbero nutrire ambizioni più nobili ed esigere rispetto per le loro capacità e virtù.»

tratto da «A Vindication of the Rights of Woman» di Mary Wollstonecraft, 1792.

 

Photo courtesy Matteo Mendiola.

“Marie-Antoinette” courtesy of private collection. All rights reserved Elena Borghi.

marie-antoinette-elena-borghi-fiori-libri-carta

 

marieantoinette-workinprogressjpg

“Marie-Antoinette”, work table before mounting. Photo by Elena Borghi.