Facce da blogger, mostra fotografica su una specie sconosciuta

22 gennaio 2015
Condividi su

 

"Facce da blogger" - backstage

“Facce da blogger” – backstage

 

“Che faccia da blogger!” oppure “Sei proprio blogger!” l’ho sentito dire spesse volte, a me, ad altri. Ogni volta mi chiedevo, sommessamente, se, in fondo, volesse essere un insulto quella definizione così poco approfondita.

Ho avuto la fortuna di poter fare la blogger per una redazione.

10 mesi, 7 giorni su 7, 333 contributi originali che vuol dire nessun copia incolla di comunicati stampa o di testi scritti da altri, per dire.

Che vuol dire 10 mesi dormendo circa 4 ore a notte, giusto per continuare a dare dei numeri, perché, per quanto mi riguarda, non sono veloce nella stesura del contributo, sono meticolosa e ho sempre sentito il senso del dovere verso i 6.000 lettori che avevo quotidianamente. Un mix micidiale e poco redditizio il mio, con cessione automatica dei diritti d’autore al portale Blogosfere, prima che diventasse Blogo e prima che rinunciasse al claim “informazione libera e indipendente”.

Ma questa è un’altra storia (leggila QUI).

La storia di cui parlare oggi è che “facce da blogger” da insulto o pseudo tale passa a essere mostra fotografica di indagine grazie all’idea e al lavoro della fotografa Elena Datrino.

E che faccia ha un blogger? Che faccia ha una persona che, molto spesso, non guadagna nulla, in termini economici, dalla gestione quotidiana, metodica e abnegante di un blog? Ne ho sentite dare tante di risposte a queste domande.

elena-borghi-faccedablogger-elena-datrino

Elena Borghi per “facce da Blogger” ritratta insieme a Fausto, corvo mutante in papercraft

Forse te lo immagini con un cappellino di lana, nero, calato sugli occhi e il blogger siede sulla sua sedia con il coccige slittato in avanti, con una postura scorretta e non fa attività sportiva e mangia male, direttamente alla postazione computer e ha scarsa cura di sé, in generale. Il blogger è una specie di nerd, una specie di sociopatico, una specie di secchione, una specie di scrittore, una specie di narcisista, una specie di fobico, una specie di timido, una specie di trendsetter, una specie di egocentrico, una specie di umano. Una specie. Sì, ma di cosa?

Elena Datrino scava con l’obiettivo nella vita mal celata dei blogger, ritraendone 30 e trasformando questa indagine, lunga più di un anno, in una mostra personale, a cura di Tiziano M. Todi, che inaugurerà venerdì 30 gennaio, alle ore 18, presso Galleria Vittoria di via Margutta 103, a Roma.

elena-borghi-faccedablogger-elena-datrino-papercraft

Elena Borghi per “Facce da Blogger” ritratta insieme a Fausto e Fato, corvi in papercraft.

Vita mal celata perché poco si sa del privato, poco si sa della faccia di un blogger eppure molto egli dice del suo mondo interiore, tradotto in pensieri, parole, opere e omissioni perché, volente o meno, dalle righe nere su bianco trapela tanto di una persona, più di quello che poi è dal vivo, forse.

E allora niente, vieni a scoprire se la tua idea di blogger era giusta. Ci sono anch’io tra quei 30 faccioni da blogger.

Con Elena abbiamo fatto il nostro photo shooting in una sera fredda ma allegramente concentrata e per fortuna son stata truccata dalle sante mani di Piero Marsiglio

E allora certo, ci si vede con il flûte in mano, per bollicine e chiacchiere da vernissage, insieme a tanti altri prestigiosi blogger italiani che conosco solo di nome e ad altri che conosco anche di fatto.

Ci si becca a Roma.

Official hashtag: #faccedablogger

QUI l’evento Facebook con tutti i blogger coinvolti.

info: www.galleriavittoria.cominfo@galleriavittoria.com

 

Inaugurazione: venerdì 30 gennaio 2015 alle ore 18.00

Durata: 30 gennaio – 15 febbraio 2015

Presso: Galleria Vittoria – Via Margutta, 103 – Tel. 06.36001878

A cura di: Tiziano M. Todi

orario galleria: lunedì / venerdì 15,00-19,00 – sabato 16-19 domenica 1 e 8 febbraio chiuso domenica 15 febbraio 15-17

fuori orario solo su appuntamento.

La natura del progetto è stata nobilitata dalla collaborazione con Europa Donna Italia, alla quale verrà devoluto il 10% del ricavato dalle vendite. Europa Donna Italia nasce nel ’94 da un’idea del professor Umberto Veronesi, è il movimento che rappresenta i diritti delle donne nella prevenzione del tumore al seno nelle Istituzioni pubbliche Nazionali e Internazionali.

 

facce da blogger invito